Business Model Canvas: il primo pilastro di ComunicaTE!

Business Model Canvas: il primo pilastro di ComunicaTE!

Qualche sera fa si è tenuto il primo ClassRoom di ComunicaTE, il percorso 2019 di Salottino che ci accompagnerà per un anno intero.

Un workshop per approfondire, con il Business Model Canvas, il metodo in una pagina per dare vita alle proprie idee e progetti.

Come è andata?

Come ogni prima volta noi del team eravamo emozionati e curiosi: avevamo fatto tutto il possibile per preparare la serata al meglio.

Il corso era al completo; il docente, Pietro Perona è un giovane imprenditore e formatore competente, preparato e generoso; la sala riunioni dell’Accademia delle Idee era tirata a lucido;

Licia aveva preparato il welcome kit firmato Salottino e tutto il necessario per compilare il Business Model Canvas,

lo sapevi si usano colori e post-it?

In onore del carnevale c’erano frappe e peschine a volontà ad accogliere con dolcezza i partecipanti.

Sul nostro Gruppo Facebook puoi trovare le foto di Paolo Brunelli che lo testimoniano, attenzione perché l’acquolina in bocca è assicurata!

Ma come sempre ciò che ha reso la serata unica sono stati i partecipanti: persone diverse, con storie diverse (anche se a volte con somiglianze incredibili) che si sono messe in discussione, hanno partecipato, scherzato e hanno reso la formazione ricca e l’atmosfera accogliente e familiare.
Proprio nel mood di Salottino.

E così tutte le persone presenti in sole 4 ore hanno acquisito un nuovo modo di pensare, un modello pratico ed efficace per riflettere sui propri progetti personali e lavorativi e hanno fatto chiarezza in modo più specifico su quello che gli sta più a cuore in questo momento.

I progetti che abbiamo visto nascere e crescere sotto i nostri occhi sono stati dei più disparati: due associazioni che si vogliono occupare di aiutare famiglie e donne in difficoltà su temi delicati e intimi; un libro sulla crescita personale; lezioni di musica; servizi informatici di alto livello; nuovi quadri da dipingere; un nuovo progetto di consulenza aziendale; un bed e breakfast; eventi con al centro la buona cucina e tanto altro.

Anche noi di Salottino ci siamo messi in discussione perché le idee non sono mai abbastanza chiare e abbiamo riflettuto sul futuro dell’associazione: cosa ne è emerso?

Abbiamo trovato una parola chiave che guida i nostri passi: Salottino è un facilitatore di connessioni e di condivisione di competenze.
Ci piace mettere in contatto persone che non si conoscono, che hanno punti di dista differenti e vedere sinergie che nascono, ci impegniamo a diffondere nuove conoscenze per arricchire noi stessi e il nostro territorio.

Lunedì sera è successo tutto questo: mentre eravamo a cena, l’atmosfera leggera e confidenziale era palpabile.

Nella seconda parte del corso ci siamo messi in gioco, abbiamo sperimentato in prima linea la compilazione del modello, dando vita alla prima bozza dei nostri nuovi progetti, ci siamo aiutati a vicenda a compilare il Model Canvas, e infine ci siamo confrontati condividendo il lavoro svolto.

Ora come avanzeremo nel percorso comunicaTE?

Il secondo pilastro sarà introdotto con un Salottino Itinerante, il 1 aprile (no, non sarà un pesce d’aprile!) segna in Calendar, lo lanceremo a giorni sul gruppo.

parleremo di Brand Identity, dell’importanza della “prima buona impressione”, di quanto un’immagine chiara e in linea con il proprio pubblico sia fondamentale per il successo di una qualsiasi attività, che sia di un’azienda, di un professionista o di un’associazione.

Sarà un’occasione per parlarne insieme condividendo punti di vista, dubbi, idee e confrontandoci su come vogliamo essere percepiti all’esterno.

Ci vediamo lì? Resta connesso, presto tutti i dettagli.

Salottino Team
Silvia e Marina

No Comments

Rispondi